The Beauty of the Familiar

Familiare: /fa·mi·lià·re/ aggettivo

Noto, conosciuto per una lunga consuetudine ( luoghi f., viso f. ) o reso facile dall’esercizio o da una pratica costante ( il francese gli è f. ); quindi, anche, abituale, consueto ( atteggiamento, gesto f. ).

 Colui che sa sintonizzarsi con ciò che lo circonda può trovare del familiare in ogni traccia che viene incontro sul proprio cammino. È una sensazione di riconoscersi o di essersi già conosciuti che trama gli eventi come un filo capace di cucire significati del profondo nel quotidiano.

Volti e paesaggi diventano indizi dello stesso viaggio intimo. Una scena di famiglia in una casa calda e luminosa, una colazione domenicale, persone che dormono disarmate e vulnerabili si intervallano senza soluzione di continuità a paesaggi rurali, in cui la nebbia cancella le distanze e la neve attutisce i rumori in uno stato di sospensione dei sensi, come luoghi di una memoria ancestrale.

Il familiare dunque ci parla di un’appartenenza umana e globale alla natura che ci avvolge, ma anche delle nostre vicinanze di pelle, ritratte con stupore e nella luce gloriosa e fragile dell’istante.

Le fotografie di Lorenzo Pesce colgono il lato semplice dell’essere al mondo. Attento osservatore, mette sempre il gesto a protagonista della scena, che sia di chi è ritratto o di chi guarda. Come un racconto dell’umano e del naturale sorpresi nei loro spazi e respiri più vitali.

Autore

Lorenzo Pesce

Category
Work